Mimmo Iacopino – Misure morbide
Categorie: Arte e fotografia.

Mostra a cura di  Francesca Brambilla

 5 ottobre – 24 novembre 2013

GALLERIA MELESI Via Mascari 54 da martedì a sabato ore 16–19 altri orari su appuntamento

 

Con Misure Morbide, Mimmo Jacopino (Milano, 29 ottobre 1962) propone una trentina di lavori inediti.

Elemento caratterizzante di questa mostra, la misura di Iacopino è una misura altra, non è la matematica operazione d’analisi, non indica, come nella geometria descrittiva, la dimensione lineare o angolare, non è come in metrologia il risultato dell’operazione di misurazione, ne è la misura della musica, qual valore che indica un gruppo di note o pause comprese in una durata definita, la misura di Iacopino è una misura personale: astratta.

All’artista non interessano i centimetri o i millimetri scanditi sui metri, è il prodotto industriale che lo interessa, l’oggetto stesso è il ritmo intrinseco che ha, un ritmo sincopato in un intreccio che ora si palesa, scompare, dialoga con altri materiali, superfici. Spogliata la misurazione di tutti i suoi contenuti, i suoi limiti e tutta la relatività che gli sta intorno, i metri di Iacopino sono solo soggetto: materia e colore.